AVVISO DI VIDEOSORVEGLIANZA - ART.8 REG.COM.LE (Delibera C.C. n.39/2017)

Dettagli della notizia

Prot. nr. 2011 del 27/01/2018


AVVISO DI VIDEOSORVEGLIANZA
ai sensi dell'art. 8 del vigente regolamento per la disciplina della videosorveglianza
approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 39 del 15/06/2017

Premesso che l’Amministrazione Comunale di Porto Cesareo ha ravvisato la necessità di istallare un sistema di videosorveglianza mobile in alcune aree di proprietà comunale al fine di prevenire e reprimere le attività illecite di non corretto deposito dei rifiuti e controllare l’illecito abbandono degli stessi e che tale sistema è operativo a partire dal 27 GENNAIO 2018 con impianti istallati presso 3 siti comunali.

Dato atto che il sistema di videosorveglianza mobile viene istallato principalmente per controllare il corretto deposito dei rifiuti e l’illecito abbandono degli stessi e che potranno essere utilizzati, se necessario, per la prevenzione e repressione degli atti delittuosi, di altre attività illecite e degli episodi di criminalità, nonché potranno essere di ausilio alla Polizia Locale nell’azione di tutela e controllo del territorio.

Il sistema di videosorveglianza mobile è composto da fototrappole. La “fototrappola” è uno strumento elettronico che consente in modo automatico di rilevare il movimento di persone, cose e animali in una specifica area di interesse. E’ costituita da una fotocamera e da un laser a infrarossi invisibile all’occhio umano, che consente la rilevazione del movimento e la conseguente attivazione della ripresa in modo automatico. Le fotocamere ed il laser ad infrarossi vengono posizionate all’interno di un contenitore che svolge una duplice attività: le rende mimetizzabili e soprattutto le protegge da eventi atmosferici.
Il sistema di fototrappolaggio è tale da garantire:
a. una qualità delle immagini tale da consentire l'identificazione del trasgressore, soprattutto mediante identificazione della targa dell’autoveicolo, sia di giorno che di notte;
b. la possibilità che tali immagini vengano trasmesse a distanza;
c. una sufficiente autonomia energetica;
d. un posizionamento tale da non permettere effrazioni, danneggiamenti o furti;
Le fototrappole dovranno garantire la corretta lettura delle targhe degli autoveicoli anche durante le ore notturne e in condizione di scarsa visibilità, cioè nelle condizioni che agevolano l’abbandono dei rifiuti ed in generale gli episodi di vandalismo.

L’ambito di azione delle telecamere è indirizzato alle zone di pertinenza pubblica o accessibili al pubblico. Sono evitate, salvo necessità, immagine dettagliate, ingrandite o dettagli non rilevanti.

Il sistema di videosorveglianza comporta esclusivamente il trattamento di dati personali rilevati mediante riprese video che, in relazione ai luoghi di istallazione delle telecamere, riguarderanno soggetti, mezzi di trasporto ed altre cose presenti nell’area interessata dalla sorveglianza.

L’intero sistema viene gestito nel pieno rispetto della legge sulla privacy e del relativo Regolamento Comunale.

L’ammissibilità del trattamento dei dati personali mediante sistemi di video-sorveglianza è garantita da un preciso e dettagliato quadro di garanzie che sono state definite nel “Regolamento per la disciplina della videosorveglianza fissa e mobile del Comune di Porto Cesareo” approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 39 del 15/06/2017.

Il Comandante della P.M.
Dott.ssa Serenella Maria GIANGRANDE

 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina